Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

Il consumo di Quinoa risale a 3-4.000 anni fa, quando gli Incas per primi si resero conto che il seme di quinoa era non solo idoneo ma benefico per gli esseri umani. al consumo umano. Viene chiamata "l'oro degli Incas", perché gli Incas credevano che aumentasse la resistenza dei loro guerrieri e la salute delle persone. Nei tempi moderni la Quinoa è considerata dai nutrizionisti il “supergrano del futuro”.

La Quinoa è diventata nota ,molto rapidamente, come uno dei cereali più salutari disponibili. Anche se tecnicamente è un seme, non un grano, il fatto che sia ricca di proteine, di fibre, e altri minerali importanti la porta ad essere un sostitutivo dei cereali come il frumento o il riso. A causa della natura alto contenuto di fibre il seme di Quinoa, agisce come regolatore di zucchero nel sangue e del metabolismo; aiuta anche a sentirsi più soddisfatti e riduce il desiderio di cibo, può aiutare quindi anche nella perdita di peso.

Chi non vorrebbe raccogliere i frutti di questo incredibile cibo? Ma guardiamo quali sono i reali benefici per la salute:

1. La Quinoa è uno degli alimenti più ricchi di proteine che possiamo mangiare, e si tratta di proteine complete, contenenti tutti e nove gli aminoacidi essenziali. Possiamo assumere quindi le proteine che ci servono senza eccedere nel consumo di carne.

2. La Quinoa contiene quasi il doppio di fibre della maggior parte degli altri cereali. Le fibre sono conosciute per alleviare la costipazione, ma esse contribuiscono anche a prevenire le malattie cardiache riducendo la pressione alta e diabete. Le fibre abbassano i livelli di colesterolo e di glucosio, possono ridurre il rischio di emorroidi in via di sviluppo e possono aiutare a perdere peso.

3. La Quinoa contiene ferro. Il ferro aiuta a mantenere i nostri globuli rossi sani ed è la base della formazione dell'emoglobina. l ferro trasporta l'ossigeno da una cellula all'altra e fornisce ossigeno ai muscoli per aiutarli nella loro contrazione. l ferro aumenta anche la funzione cerebrale perché il cervello assorbe circa il 20% del nostro ossigeno. Ci sono molti vantaggi nel giusto equilibrio del ferro nel nostro corpo, alcuni dei quali comprendono la sintesi dei neurotrasmettitori, la regolazione della temperatura corporea, l'attività enzimatica e il metabolismo energetico.

4. La Quinoa contiene lisina. La Lisina è essenziale soprattutto per la crescita dei tessuti e la loro riparazione.

5. La Quinoa è ricca di magnesio. Il magnesio aiuta a rilassare i vasi sanguigni e quindi ad alleviare l'emicrania. Il magnesio può anche ridurre il diabete di tipo 2, promuovendo il controllo dello zucchero nel sangue sano. Altri benefici per la salute includono la trasmissione degli impulsi nervosi, la regolazione della temperatura corporea, la disintossicazione , la produzione di energia, e la formazione di ossa e denti sani.

6. La Quinoa è ricca di riboflavina (B2). La B2 migliora il metabolismo energetico all'interno delle cellule cerebrali e muscolari ed è nota per contribuire a creare la produzione di energia adeguata nelle cellule.

7. La Quinoa ha un alto contenuto di manganese. Il manganese è un antiossidante, aiuta a prevenire i danni dei mitocondri durante la produzione di energia e a proteggere i globuli rossi e altre cellule da lesioni da radicali liberi.

La pianta della quinoa è un'erbacea annuale originaria del Sud America e cresce ad altezze comprese tra i 1.800 e i 5.000 metri. Viene erroneamente considerata un cereale, in realtà la quinoa è strettamente imparentata con la pianta degli spinaci e delle barbabietole e non con la famiglia delle graminacee come il frumento. La Bolivia ed il Perù sono il luogo di origine della quinoa, in questi luoghi la sua coltivazione avviene ancora secondo metodi tradizionali tramandati di generazione in generazione.

La quinoa è una delle piante con più proprietà nutritive al mondo e il modo migliore per scoprire i suoi benefici è quello di nutrirsi di questo cibo straordinario.


La redazione di Studio Ruggirello

Comment