Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

rubare i soldi.jpg

Il proliferare di mega-strutture odontoiatriche, spesso create con investimenti di capitali di dubbia provenienza, attira i pazienti di tutta Italia. Grazie a massicci investimenti pubblicitari si offrono "prestazioni civetta" gratuite, pur di attirare i malcapitati. Questo costituisce un fenomeno che danneggia l’immagine dell’odontoiatria italiana, se tutti noi odontoiatri ANDI non chiariamo e diffondiamo ai nostri pazienti un messaggio forte e chiaro:  la valenza del rapporto esistente tra il dentista ANDI e il suo paziente, è di insostituibile valore.

La crisi ha creato difficoltà a tutti, ma un professionista è legato ad un rapporto fiduciario con i propri pazienti  che ha come primo obbiettivo la tutela della loro salute, li aiuta nella dilazione dei pagamenti, in caso di difficoltà cerca di ridurre le spese e contrarre i costi, rendendo più efficiente la gestione del proprio studio odontoiatrico, perciò difficilmente i pazienti incontreranno professionisti in fuga, vanificando anni di studi e di investimenti ottenuti con sacrificio ed abnegazione intellettuale.

Divulgate gli articoli allegati, fate capire ai vostri pazienti quale valore specialistico rappresentate e quali pericoli possono derivare da modelli professionali spersonalizzati e low-cost.

ANDI utilizzerà tutti i mezzi disponibili per diffondere questi importanti messaggi,  per intraprendere le azioni che informino e tutelino i pazienti affinchè non finiscano per divenire vittime di queste situazioni e lancerà il "Progetto Network ANDI" che valorizzerà il professionista, il suo studio e l'appartenenza alla più grande Associazione odontoiatrica italiana.

Fonte: Sito Andi

Comment